Oltre i confini: tre serate tra migrazione e integrazione

Postato il Aggiornato il

Ogni giorno in tv si sente parlare di nuove ondate di profughi in arrivo in Europa; persone che scappano dalla loro terra, la casa dei loro padri, a causa di guerre e violenze e con la speranza di poter trovare qui un futuro migliore. Ma chi sono davvero queste persone?

Oltre i confini: conoscere per non temere si propone proprio questo obiettivo: dare un volto a questi nostri nuovi vicini, amici, compagni di scuola o lavoro. Conoscerli, comprendere le loro storie, accoglierli.


Domenica 3 aprile – Biblioteca Comunale “A. Pozzi” (Laveno Mombello), ore 21.00

Libro: L’Europa deporta. Richiedenti asilo nella rete del Regolamento di Dublino

In questo primo incontro verrà presentato il libro di Paolo Grassi, che ha lavorato con un gruppo di rifugiati politici presenti sul nostro territorio, raccogliendone le storie e spiegando cos’è il Regolamento di Dublino. Le testimonianze sono accompagnate dalle foto di Matteo Spertini e Christian Parolari. Gli autori saranno presenti in sala per raccontarci la loro esperienza.

Seguirà la testimonianza di Federica Scorciapino, impegnata come volontaria per SOSerm, che si occupa dell’accoglienza dei migranti in stazione Centrale a Milano.


Venerdì 8 aprile – Oratorio di Mombello (Laveno Mombello), ore 21.00

Film: Io sto con la sposa

“Nessuno oserebbe mai fermare un corteo nuziale”. Questa l’idea dei registi Antonio Augugliaro, Gabriele Del Grande e Khaled Soliman Al Nassiry, che hanno deciso di inscenare un finto matrimonio per aiutare alcuni profughi siriani e palestinesi ad oltrepassare le frontiere ed arrivare in Svezia. Nasce così un documentario toccante, in cui i protagonisti raccontano le loro storie e i loro sogni.

Sarà presente il regista Antonio Augugliaro, per un dibattito sul tema con i presenti.


Venerdì 15 aprile – Sala Consiliare di Villa Frua (Laveno Mombello), ore 21.00

Il diritto di asilo in Italia e in Europa

In quest’ultimo incontro la dott.ssa Luisa Inversini, viceprefetto di Milano, ci spiegherà come funziona la procedura per la richiesta d’asilo, chi può ottenerla e con quali tempistiche. Ci parlerà inoltre delle sue esperienze come presidente della Commissione territoriale per il riconoscimento del titolo di rifugiato.


Ingresso libero per tutti gli incontri.